The Unedited
Free space for free expression in English & Italian
(Un)Edited by Carlo Pelanda
Managed by F.Brunelli e L.Borgiani

PERCHÉ ANDROID È IL FUTURO ED IOS IL PASSATO (PROSSIMO).

By Filippo Brunelli

Il titolo di questo articolo sembra un poco apocalittico per la casa di Cupertino ma, a mio umile giudizio, potrebbe rappresentare quello che succederà nel mercato degli samrtphone e dei tablet nei prossimi 5-8 anni.
Quest'anno le vendite di dispositivi basati su Android hanno superato quelle della casa di Apple e, malgrado l'entrata sul mercato di Windowsphone sembra che saranno destinate a salire.
Per contro la casa di Cupertino continua ad essere leader nella vendita di dispositivi mobili, seguita da Samsung, Asus, ecc, e gli utenti IOs simangono ancora quelli che "navigano" di più con il loro dispositivo. 
Per capire questo sorpasso bisogna prima analizzare, brevemente, i due sistemi operativi ( Windows Phone lo tralasciamo visto che non sembra avere un futuro brillane). IOs, nato nel 2007, è un sistema operativo specifico per tablet e smartphone made in Apple,che deriva da OS X (sempre un sistema operativo specifico per computer Apple); Android, anche lui ha fatto il suo debutto nel 2007, si basa sul Kernel di Linux, ed è nato per essere installato sui dispositivi mobili di diversi produttori ( Samsung, HTC, Asus, ecc.) Questa differenza fondamentale fa si che l'unico mercato per IOs sia la Apple stessa, mentre Android ha un mercato più ampio che permette anche di ridurre i costi di acquisto per gli utenti finali.
Il fattore costo è uno dei fattori che, in tempo di crisi, ha permesso il sorpasso: infatti se per comperare un IPHONE si parte da un minino di 350,00 euro per un dispositivo ANDROID si parte con cifre dai 99,00 euro a salire.
Ma il solo fattore economico non basta a spiegare questo sorpasso. Da un punto di vista puramente "Tecnico" Android è un sistema aperto, quindi molto customizzabile da parte dell'utente che può trovare ( o farsi ) le applicazioni e le personalizzazioni che più gli servono per il suo lavoro/divertimento/studio, senza l'obbligo di passare dallo "Store" online o l'obbligo di usare un solo programma ( in IOs tutto passa da Itunes ).
Ma anche Apple ha la sua colpa ed il sorpasso non è tutto merito della concorrenza; la Apple ha una stretta politica commerciale: loro non seguono la massa, puntano dritti per la propria strada senza pensare agli altri. Troppo spesso gli utenti Apple si lamentano per la mancanza di semplici funzioni che potrebbero essere implementate nei nuovi dispositivi; nuove funzioni che creano delle aspettative che purtroppo vengono deluse puntualmente al rilascio di ogni nuovo device. Questa cosa non accade con i dispositivi Android. Per finire, è interessante notare che anche il mercato delle Smart TV è al 90% in mano a dispositivi che usano Android, e che, con poco più di 60 euro, qualunque TV può diventare una Smart TV; mentre la TV di Apple, sebbene annunciata, è molto lontana e sicuramente con costi molto elevati.

Vorrei chiudere questa mia riflessione con un confronto tra le principali caratteristiche dei due sistemi operativi.

IOs Android

Applicazioni: Nell’orientarsi se sia meglio iOs Android o Windows una componente importante nella decisione di acquisto sono le applicazioni. L’App Store è in testa, con oltre 695mila applicazioni mobili disponibili (ma in continua crescita), gratuite e pagamento.

Lingua: iOs può essere utilizzato in 30 lingue e ha più di 50 diversi layout di tastiera.

Uso professionale: iOs si può usare al lavoro? Sì: funziona con Microsoft Exchange Server e altre soluzioni simili fornendo servizi di posta elettronica condivisi con i contatti per il lavoro, anche quando non si è in ufficio. Inoltre offre accesso sicuro alle reti aziendali private tramite Vpn.

Multitasking:  al suo debutto iOs aveva un grosso gap, il multitasking (si poteva fare solo una cosa alla volta). Le versioni successive hanno introdotto un certo livello di multitasking. Anche l’ultima versione non è al cento per cento un multi-tasker, ma per anche nell’uso quotidiano è difficile accorgersi della differenza.

Specifiche tecniche: iOs è basato sul kernel di OS X, è autonomamente dotato di caratteristiche di sicurezza contro virus e malware e non richiede applicazioni separate per la sicurezza. iOs viene venduto con Safari come browser predefinito per iPhone e iPad, non supporta nativamente Flash (ma sono acquistabili browser che ne consentono la visualizzazione). iOs non offre nessuna possibilità di espansione ma supporta i processori multicore. Le ultime versioni hardware integrano l’assistente vocale Siri, che espande di molto le potenzialità del dispositivo (e tutte le nuove applicazioni Siri oriented, come le Mappe a comando vocale). Da un punto di vista hardware i dispositivi apple non offrono la possibilità di espanderli con memorie aggiuntive o di poter cambiare la batteria o la cover da soli ma sempre passando da un centro Apple.

 

Applicazioni: Google Play, (il market di Android) ospita più di 600mila applicazioni da scegliere (c’è da dire che la maggior parte delle applicazioni sono clonate dall’Apple Store). E la possibilità di installarle senza connettere il dispositivo, direttamente dal browser è una vera comodità.

Lingua: Android supporta oltre 57 lingue. Gli sviluppatori possono, inoltre, aggiungere qualsiasi lingua, dialetti inclusi.

Uso professionale: Android è strettamente connesso con tutte le applicazioni di Google, tra cui Google Docs, che è un grande strumento di produttività per l’ufficio. Inoltre, un certo numero di altre applicazioni sono disponibili per la visualizzazione e la creazione di file Pdf, presentazioni, programmazione, riunioni gestionali, gestione economica e tanto altro. Esistono inoltre un’infinità di applicazioni specifiche che possono trasformare un dispositivo Android da un server FTP ad  Telecomando.

Multitasking: Il multitasking è uno dei vantaggi principali di Android rispetto a iOs, che permette di passare dalle attività ai programmi e tornare poi senza perdere dati a quello che si stava facendo precedentemente.

Specifiche tecniche: Basato sul sistema operativo Linux, Android offre reali capacità di multitasking, insieme con i servizi Google e le applicazioni web come Google Search, Gmail, Picasa, Plus, Play e molti altri. Il sistema operativo è vulnerabile a malware e virus, quindi è necessario avere una suite di app per proteggersi da possibili attacchi. Viene fornito in bundle con uno dei migliori servizi di Google (ad esempio le Google Maps) e ha un assistente vocale superiore a Siri. Android esiste in molte varianti, dovute alle personalizzazioni dei vari produttori di dispositivi. La versione standard è caricata sui Google Nexus (prodotti da Samsung).Da un punto di vista Hardware, inoltre, i dispositivi Android permettono di cambiare la batteria, la cover e anche installare una scheda di memoria aggiuntiva

 


Archive
By Filippo Brunelli